+39 0541/750559

Il Coronavirus ha modificato pesantemente le nostre abitudini quotidiane. Una di queste riguarda, ovviamente, la possibilità di gustare una pizza o una cena in compagnia in una pizzeria o in un ristorante.

Così gli italiani in questi tempi si affidano sempre di più al Food Delivery, un servizio ritenuto importante o essenziale dal 90% degli intervistati, tanto per chi è costretto in casa quanto per i ristoranti che così possono continuare a lavorare, e il 60% vi fa ricorso in questo periodo.

Lo ha rilevato l’osservatorio nazionale Just Eat che presenta i risultati del focus dedicato al Covid-19 per fotografare abitudini, gusti e priorità degli italiani tra piatti e cucine preferite, nuovi comportamenti e necessità, su un campione di oltre 30.000 intervistati.

Il food delivery è dunque importante non solo per i consumatori, che possono così gustare ottime pietanze nella sicurezza della loro abitazione, ma soprattutto per i ristoranti, che possono continuare a fare consegne, nonostante siano chiusi al pubblico.

È cresciuta così la richiesta di attivazione del servizio da parte dei ristoranti e anche da parte di realtà che non ne usufruivano in precedenza, e che vedono nel food delivery un supporto concreto al proprio business.

Cosa ordininano gli italiani? La pizza si conferma il piatto più ordinato, seguita da hamburger, sushi, pollo e cucina italiana, soprattutto in alternativa al cucinare a casa in questi giorni di isolamento.

Il Food Delivery è anche una comoda alternativa all’andare a fare la spesa, limitando così il numero delle uscite e del tempo speso per evitare le code ai supermercati e le attese per la spesa online.

Parlando di pizza, sono molte le realtà in tutto il Paese che propongono l’asporto di prodotti cotti nei nostri forni.

Se avete gustato in pizzeria le pizze uscite da un Forno Pavesi Rimini, oggi grazie al Food Delivery, le potrete gustare in tutta sicurezza anche a casa vostra.

Iscriviti
alla nostra newsletter

alla nostra newsletter

Il Direttore Responsabile del nostro ufficio stampa è

LAURA RAVASIO